Fondazione Carlo Grandori

Utilizzare tecniche all’avanguardia per accelerare la scoperta di nuove terapie non tossiche e personalizzate per la cura del cancro ed altre malattie.

Photograph of Carla and Carlo GrandoriCarlo Grandori blueprint

Comitato Scientifico e di consulenza della FCG

Dott.ssa Sandra Pellegrini

Direttrice della Cytokine Signaling Unit, reparto di Immunologia, Istituto Pasteur

Sandra PellegriniSandra Pellegrini si è laureata in Scienza e Biologia all’Università della Sapienza di Roma. Nel 1986 ha ricevuto un PhD in Scienze Mediche di Base alla Facoltà di Medicina della New York University a New York. Dopo tre anni trascorsi come EMBO all’Imperial Cancer Research Fund Laboratories di Londra, si è trasferita all’Istituto Pasteur di Parigi. Dal 2000 è a capo del Cytokine Signaling Unit al reparto di Immunologia all’Istituto Pasteur.

Sandra Pellegrini ha svolto un ruolo importante nella scoperta dei meccanismi di segnalazione degli interferoni delle citochine nella difesa dei patogeni. Ha con successo usato la genetica delle cellule somatiche per isolare le cellule mutanti e ha stabilito il ruolo della Jak proteina tirosina chinasi nella segnalazione della citochina. Il suo laboratorio ha una lunga storia di studio della funzione regolatoria degli interferoni Type 1 coinvolti nella risposta immunitaria innata e adattativa.

Sandra Pellegrini è autrice di 62 articoli pubblicati da riviste prestigiose nel suo campo.

Dott. Enzo Bonmassar

Docente di farmacologia all’Università di Roma “Tor Vergata”, Dipartimento di Neuroscienze.

Si è laureato in Chimica Farmaceutica presso l’Università di Padova e “cum Laude” presso l’Università di Pavia.

Enzo BonmassarIl professor Enzo Bonmassar è co-autore di 241 pubblicazioni nel campo dell’Oncologia, Immunologia, Biologia Molecolare e Chemioterapia. La sua area d’interesse maggiore è il “Fenome di Xenogenizzazione”, i cambiamenti farmaco indotti in cellule maligne.

Dott.ssa Rita Grandori

Professore Associato di Biochimica all’Università di Milano-Bicocca

Rita GrandoriRita Grandori, nata a Milano nel 1961, è professore associato di Biochimica all’Università di Milano-Bicocca. Dopo la laurea in Biologia conseguita nel 1984 all’Università di Milano, ha completato presso la stessa Università il dottorato in Biologia Molecolare nel 1989 e la specializzazione in Biotecnologie nel 1991. È stata ricercatrice ad Heidelberg (Germania), Princeton (Stati Uniti), Salisburgo e Linz (Austria), dove ha conseguito l’Abilitazione in “Protein Science” nel 2002. La sua attività di ricerca si è concentrata sul controllo del ciclo cellulare, la biochimica delle proteine, la bioinformatica e la spettrometria di massa delle proteine e verte attualmente sulle proteine intrinsecamente disordinate e l’aggregazione amiloide.

Dott. Ferdinando Grandori

Docente di Bioingengneria e Direttore dell’Istituto di Ingegneria Biomedica, Politecninco di Milano

Ferdinando GrandoriFerdinando Grandori è direttore del CNR, Istituto di ingegneria Biomedica. E’ docente di Bioingegneria dei sistemi neurosensori al Politecnico di Milano. Ha lavorato per oltre trent’anni su modelli di segnali biologici, sistemi innovativi e tecnologie per l’analisi dei sistemi biologici, principalmente in relazione alle funzioni uditive e la loro applicazione per migliorare la salute e la qualità della vita. Più specificamente le sue ricerche interessano i campi magnetici prodotti dagli organi motori e sensori. La stimolazione magnetica delle strutture neurali periferiche, gli effetti dei campi elettromagnetici alle onde di frequenza GSM e UTM, l’informatica biomedica, l’analisi al responso, lo screening dell’udito per i neonati e la prevenzione ed l’intervento.

Ha promosso e organizzato la Conferenza sul Consenso Europeo sullo Screening dell’Udito pei I Neonati (Maggio 1998) e le conferenze NHS. Dal 1994 il dott. Grandori è stato leader di numerosi progetti internazionali finanziati dalla Commissione Europea in Bruxelless (Biomed 1, Biomedicina e Salute, Qualità di Vita) su tecnologie, modelli e protocolli per lo screening dell’udito. Ferdi Grandori è autore di più di 100 articoli su riviste specializzate, editore di libri e protocolli e Guest Editor di una dozzina di edizioni speciali di riviste internazionali. Ferdi Grandori ha presentato lavori a più di 250 conferenze e meetings ed è stato invitato a fare presentazioni a più di 80 meetings in 24 paesi. Al momento è coordinatore del progetto AHEAD III (Assessment of Hearing in the Elderly: Aging and Degeneration - Integration through Immediate Intervention) finanziato dalla Commissione Europea (2009-2011) nel campo della Salute.

FCG